How does hearing work?

Come funziona l’udito?

L’orecchio è l’organo che rileva il suono e che ci aiuta a mantenere l’equilibrio. È composto da tre parti: l’orecchio esterno, l’orecchio medio e l’orecchio interno. 

Scopri come funziona

Tipi di perdita dell’udito

Quando uno dei componenti del percorso uditivo è danneggiato, le informazioni sonore non possono venire trasmesse al cervello in maniera adeguata, causando un certo livello di perdita dell’udito. Ci sono tre tipi principali di perdita di udito: trasmissiva, neurosensoriale e mista.

  • Sensorineural hearing loss

    Perdita dell’udito neurosensoriale


    La tipologia più comune di perdita dell’udito è causata da problemi nell’orecchio interno o nelle vie nervose. Sebbene la trasmissione del suono attraverso l’orecchio esterno e medio all’orecchio interno avvenga in maniera normale, tale informazione non può essere codificata in segnali elettrici utili per il cervello. Le persone affette da questa tipologia di perdita dell’udito possono trarre vantaggio dagli apparecchi acustici di Oticon o da un Sistema di impianto cocleare di Oticon Medical. In caso di assenza di udito da un lato, anche il Sistema Ponto di Oticon Medical può rappresentare una soluzione vantaggiosa.

    1. Nervo acustico

    2. Orecchio interno

  • Conductive hearing loss

    Perdita uditiva trasmissiva


    La perdita uditiva trasmissiva è causata da un ostacolo nella trasmissione del suono nell’orecchio esterno o medio. Tale circostanza può essere dovuta a patologie come un’otite media cronica, otosclerosi (calcificazione con mobilità ridotta della staffa), malformazioni dell’orecchio esterno o un timpano perforato.
    La perdita uditiva trasmissiva può essere curata in molti modi, compresi i sistemi acustici ancorati all’osso come Ponto di Oticon Medical, allo scopo di oltrepassare l’orecchio medio e trasmettere i suoni alla coclea mediante vibrazioni.

    1. Orecchio esterno

    2. Orecchio medio

  • Mixed hearing loss

    Perdita uditiva mista


    La perdita uditiva mista è una combinazione di perdita uditiva trasmissiva e neurosensoriale. Ad esempio, un’infezione cronica può causare una perdita uditiva mista se danneggia il timpano e gli ossicini, impedendo alla coclea di funzionare correttamente.

    Le persone che soffrono di questo tipo di perdita dell’udito, possono anche trarre vantaggio dall’utilizzo di un sistema acustico ancorato all’osso come Ponto di Oticon Medical.

    1. Ossicini dell'udito

    2. Timpano

    3. Coclea

Soluzioni che risolvono la perdita dell’udito

Gli apparecchi acustici rappresentano la soluzione più comune per la maggior parte delle persone affette da perdita dell’udito. Tuttavia, in caso di danno all’orecchio medio o esterno, condizione nota anche come perdita uditiva trasmissiva, un sistema acustico ancorato all’osso come Ponto potrebbe essere la soluzione ottimale. Se la perdita dell’udito è causata da problemi nell’orecchio interno o nelle vie nervose, un impianto cocleare come il Sistema Neuro potrebbe essere la soluzione migliore.


Qual è la soluzione più adatta a te?

 

Quale ruolo giocano le diverse parti dell'orecchio?

 

How hearing works
  • 1. L'orecchio esterno

    L’orecchio esterno riceve il suono e ne percepisce la direzione. Aiuta a rilevare da dove provengono i suoni. È composto dal padiglione auricolare, ossia la parte visibile dell’orecchio, e dal condotto o meato uditivo esterno.

  • 2. Orecchio medio

    L’orecchio medio trasforma il suono in modo che possa essere rilevato con facilità dall’orecchio interno. L’orecchio medio è composto dal timpano e dagli ossicini. Il timpano è connesso a una catena di tre piccoli ossicini: il martello, l’incudine e la staffa. Questi collegano il timpano all’orecchio interno. 

  • 3. Orecchio interno

    L’orecchio interno invia i segnali al cervello. La coclea è la parte a forma di chiocciola dell’orecchio interno che converte le vibrazioni acustiche in impulsi elettrici, inviati quindi al cervello mediante il nervo acustico. 

Quando uno dei componenti dell’orecchio è danneggiato, le informazioni sonore non possono venire trasmesse al cervello in maniera adeguata, causando un certo livello di perdita dell’udito. 

 

 

About hearing loss

Come viene misurata la perdita dell’udito?

La difficoltà uditiva corrisponde al livello di perdita dell’udito rispetto all’udito normale in relazione all’età e al sesso di una persona. Viene misurata dagli audiologi, i quali testano il livello uditivo (HL) di ciascun orecchio utilizzando frequenze diverse. 

Ipoacusia moderata

Una perdita dell’udito da 40 a 70 dB HL. I suoni moderati non vengono uditi. Il linguaggio viene percepito se l’interlocutore alza la voce. L’ascolto è più semplice se la persona è in grado di vedere l’interlocutore. Alcuni suoni familiari continuano a essere percepiti. 

Ipoacusia grave

Una perdita dell’udito da 70 a 90 dB HL. Il linguaggio viene percepito se l’interlocutore parla a voce alta e vicino all’orecchio. Vengono percepiti solo i suoni ad alto volume. Seguire una conversazione di gruppo è difficile. 

Ipoacusia profonda

Una perdita dell’udito da 90 a 120 dB HL. Non è possibile udire alcun tipo di linguaggio e la comunicazione è impossibile. Vengono percepiti solo i suoni molto intensi. 

Sordità o cofosi totale

Non viene percepito alcun suono al di sopra di 120 dB HL. 

Rivolgiti sempre a un audiologo in caso di possibile perdita dell’udito.

 

Trova la clinica più vicina