Tutto quello che c'è da sapere sull'udito ad ancoraggio osseo


Che cosa puoi leggere in questa pagina

 


Centinaia di migliaia di adulti e bambini in tutto il mondo hanno scoperto i vantaggi di un sistema per l'udito ancorato all'osso, noto anche come sistema uditivo a conduzione ossea. Questo tipo di soluzione per l'udito scavalca qualsiasi problema nell'orecchio esterno o medio inviando le vibrazioni tramite l'osso del cranio direttamente all'orecchio interno, dove queste possono poi essere elaborate dal cervello come suono. Come funziona l'udito ad ancoraggio osseo? Potrebbe essere la soluzione giusta per te o per un tuo caro? Abbiamo raccolto qui le risposte alle domande più comuni.

 

Tutti i sistemi per l'udito ancorati all'osso comprendono un piccolo impianto posizionato chirurgicamente nell'osso del cranio appena dietro l'orecchio e un audioprocessore che vi si aggancia tramite un pilastro (connettore) che attraversa la cute. L'audioprocessore cattura il suono proprio come un apparecchio acustico convenzionale. Tuttavia, invece di trasmettere il suono tramite conduzione aerea lungo il canale uditivo, questo trasforma il suono in vibrazioni che vengono convogliate attraverso l'osso grazie all'impianto direttamente nella coclea nell'orecchio interno. In questo modo, l'udito ad ancoraggio osseo usa la capacità naturale del corpo di condurre il suono.

 

Tipo di perdita uditiva

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni in merito a questo tipo di soluzione per l'udito, comincia a parlarne con un audiologo o un otorinolaringoiatra. Loro saranno in grado di testare il tuo udito e valutare se sei idoneo.

 

Trova la clinica più vicina

 

Un sistema per l'udito a conduzione ossea può essere una soluzione valida se la tua perdita uditiva è dovuta a problemi nell'orecchio esterno o medio. Infatti, il sistema scavalca queste parti dell'orecchio e trasmette il suono direttamente all'orecchio interno. Questa soluzione può essere altamente vantaggiosa se soffri di perdita dell'udito trasmissiva o mista. Una soluzione ad ancoraggio osseo può essere anche molto vantaggiosa per coloro che soffrono di perdita dell'udito grave in un orecchio, anche nota come sordità monolaterale.


Ascolta le storie di altri utilizzatori

 

Molte persone ipoacusiche passano a una soluzione per l'udito a conduzione ossea, come il sistema Ponto, se riscontrano che gli apparecchi acustici convenzionali non offrono i risultati sperati.

 

I sistemi per l'udito a conduzione ossea possono essere un supporto importante per chi ha una perdita uditiva causata da problemi dell'orecchio esterno o medio (ipoacusia trasmissiva o mista) o per quanti soffrono di sordità monolaterale. Leggi maggiori informazioni sul funzionamento dell'udito e sui vari tipi di perdita uditiva

 

In molti casi, la risposta a questa domanda è sì. A differenza degli apparecchi acustici convenzionali, un sistema a conduzione ossea lascia il canale uditivo aperto e trasforma il suono in vibrazioni che vengono inviate all'orecchio interno tramite l'osso del cranio piuttosto che attraverso il canale uditivo. Ciò aiuta a tenere il canale uditivo asciutto e sano, riducendo il rischio di infezioni. 

 

Intervento chirurgico

200x200-softband

Sì, puoi provare un audioprocessore a conduzione ossea come Ponto con una fascia elastica o un cerchietto. Indosserai l'audioprocessore su una fascia attorno alla testa in modo che le vibrazioni possano essere trasferite all'osso del cranio tramite la cute. In questo modo, puoi provare questo tipo di soluzione per l'udito senza aver bisogno di un impianto.

 

Contatta una clinica per provare una fascia elastica

 

Se decidi di sottoporti all'intervento chirurgico di impianto, nella maggior parte dei casi puoi aspettarti risultati migliori. Ciò è dovuto al fatto che, se indossi un audioprocessore su una fascia, il suono deve dapprima attraversare la cute e quindi ne risulta smorzato. Se ti sottoponi all'intervento chirurgico, c'è una connessione diretta fra l'osso e l'orecchio interno grazie all'impianto. Ciò significa che il suono risulterà meno attenuato, il che determina una qualità audio migliore. Scopri come funziona

 

Alcune persone che si sottopongono ad intervento chirurgico di installazione di un impianto ancorato all'osso sono preoccupate della chirurgia e di come appariranno e si sentiranno dopo l'operazione. Può essere un sollievo sapere che l'intervento chirurgico di posizionamento dell'impianto nell'osso dietro l'orecchio è di lieve entità. In genere, viene eseguito con anestesia locale e in regime di day hospital e richiede circa trenta minuti o un'ora in base al tipo di procedura eseguita. Ciò significa che, nella maggior parte dei casi, puoi tornare a casa il giorno stesso. 

200x200-how-will-i-look-after-i-ve-had-the-surgeryOltre a essere altamente efficiente, la procedura di installazione dell'impianto Ponto dà anche origine a minore tessuto cicatriziale grazie alla tecnica Minimamente Invasiva MIPS sviluppata appositamente. MIPS è stata progettata allo scopo di creare l'incisione più piccola possibile in modo da adattarsi perfettamente al pilastro di Ponto. Pertanto, la cute attorno al pilastro rimane intatta. Per te in quanto paziente, ciò significa che non ci sono punti di sutura, che la cicatrizzazione è minore e che la guarigione è più veloce.

 

 

 

Post-operatorio


L'audioprocessore viene indossato in genere solo durante il giorno – proprio come un apparecchio acustico convenzionale. L'audioprocessore è facile da collegare al pilastro. 

 

Dopo l'intervento chirurgico potrai avvertire l'incisione, ma dopo che questa è guarita la maggior parte degli utilizzatori non percepisce l'impianto o l'audioprocessore quando questo è collegato. 

 

Una volta installato l'impianto, dovrai attendere fino a quando quest'ultimo non si è integrato completamente nell'osso prima di poter collegare l'audioprocessore e cominciare a sentire. Una volta guarito, andrai dal tuo audiologo per adattare l'audioprocessore e regolare le impostazioni in modo che queste si adattino esattamente alle tue esigenze uditive. Puoi indossare l'audioprocessore su un cerchietto progettato appositamente fino a quando il sito dell'impianto non è guarito e pronto per essere agganciato dall'audioprocessore.

 

La risposta a questa domanda dipende dall'audioprocessore che scegli e da come porti i capelli. Gli audioprocessori moderni sono molto discreti e, a seconda di come porti i capelli, facili da coprire. L'audioprocessore Ponto è disponibile in una serie di colori e tonalità in modo che questo possa uniformarsi al colore dei tuoi capelli per un effetto discreto. Oppure, se vuoi spiccare e farti notare, puoi scegliere uno dei colori più vivaci.
600x200-ponto-4-colours 

Costo


La risposta a questa domanda dipende da dove vivi e da quale tipo di accesso viene offerto alle soluzioni per l'udito. In molti paesi con assistenza sanitaria gratuita o assicurazioni sanitarie, i dispositivi ad ancoraggio osseo sono coperti. Il tuo audiologo o la tua clinica per l'udito saranno in grado di fornirti le informazioni di cui hai bisogno in merito a costi e rimborsi.

Bambini

200x200-can-children-use-a-bone-anchored-hearing-deviceSì, i bambini hanno avuto grandi successi con questo tipo di soluzione per l'udito. Anche i bambini più piccoli possono provarlo con un audioprocessore collegato a una fascia elastica o a un cerchietto. I bambini che sono troppo piccoli per ricevere un impianto oppure che presentano un problema di udito temporaneo possono indossare l'audioprocessore con una fascia elastica. Questa è una fascia flessibile e regolabile che si adatta alle dimensioni di tutte le teste. 

L'audioprocessore viene posizionato a contatto con la cute direttamente sull'osso dietro l'orecchio. Ciò rappresenta un buon modo per valutare in che misura l'audioprocessore aiuta tuo figlio prima di decidere se effettuare l'impianto.

 

I bambini imparano a comunicare molto presto durante il loro sviluppo. Pertanto, è importante che abbiano un buon accesso al suono quanto prima possibile. 

Per i bambini che non sono ancora pronti per l'intervento chirurgico, Ponto può essere agganciato alla fascia elastica e indossato da bambini di tutte le età allo scopo di offrire loro l'amplificazione di cui hanno bisogno per massimizzare lo sviluppo del linguaggio.
 

 

L'udito è un elemento essenziale per apprendere la lingua, fare amicizia e sentirsi sicuri. Per questa ragione, un sistema per l'udito ancorato all'osso come Ponto può fare una differenza enorme nella vita di un bambino– sia dal punto di vista sociale che intellettuale. 
200x200-bone-anchored-hearing-for-children
Il Sistema Ponto ha una serie di accessori che aiutano i bambini nella vita quotidiana. Ci sono accessori che collegano l'audioprocessore ai sistemi per l'apprendimento in classe, come ad esempio un microfono indossato dall'insegnante. Sono disponibili anche adesivi e foderine in modo che il bambino possa personalizzare l'audioprocessore.

 

 

Innanzitutto, parla con il tuo audiologo. Inoltre, ti può essere anche d'aiuto andare online e visitare i gruppi di utilizzatori per ottenere informazioni utili sulle varie soluzioni disponibili sul mercato. Ci sono una serie di gruppi Facebook in cui gli utilizzatori condividono informazioni. Questi possono offrirti dei punti di vista preziosi in merito alla vita con un dispositivo uditivo ancorato all'osso e ai vari tipi di dispositivi disponibili.

Leggi le storie degli utilizzatori 

 

 

Sì, puoi usare un audioprocessore Ponto su un lato e un apparecchio acustico convenzionale sull'altro. Gli utilizzatori possono anche trarre vantaggio da un'esperienza più agevole se entrambi i dispositivi condividono la stessa piattaforma tecnologica.  

 

Connettività

Sì, gli audioprocessori Ponto possono essere connessi tramite wireless ai dispositivi elettronici più comuni come il telefono fisso, la TV, il computer e i cellulari smartphone. Ciò significa che puoi goderti il suono trasmesso in streaming da questi dispositivi al tuo Ponto.

 

Sì, le cuffie a conduzione ossea usano gli stessi principi di base per la trasmissione del suono all'orecchio interno tramite l'osso. Scopri come funziona

 

Abbiamo risposto a tutte le tue domande?

Se hai altre domande, non esitare a contattarci

*
*

 

1 Gli impianti ancorati all'osso sono controindicati per i bambini di età inferiore ai cinque anni negli USA, in Canda e a Singapore
2 Hol MK, Cremers CW, Coppens-Schellekens W, Snik AF. The Baha Softband. A new treatment for young children with bilateral congenital aural atresia. Int J Pediatr Otorhinolaryngol. 2005;69:973-80. 

Non tutti i pazienti affetti da perdita dell'udito sono idonei per una soluzione ad ancoraggio osseo. Tutte le procedure chirurgiche prevedono un elemento di rischio e non è possibile garantirne il successo. I risultati possono variare. Le testimonianze rappresentano solo l'opinione degli individui interessati e potrebbero non riflettere l'esperienza di altri. Non tutti i prodotti sono disponibili in tutti i mercati. La disponibilità dei prodotti e le indicazioni sono soggette all'approvazione legislativa nei rispettivi mercati.